LVT

Il nostro LVT di nuova generazione si traduce in HD mineral core, ossia un’innovativa miscela di minerali naturali di roccia e polimeri avanzati, esente da plastificanti nocivi. Ha elevata stabilità dimensionale anche nelle stanze molto soleggiate, è indicato anche per riscaldamento a pavimento e grazie alla sua ottima resistenza all’acqua è adatto ad ogni ambiente.

LVT 0,30 mm
LVT 0,55 mm

Una delle grandi novità che propone Magazzino del Parquet è lo spessore 2,5mm con posa incollata, adatto soprattutto per chi deve ristrutturare ambienti dove si riscontrano problemi di spessore (es: porte finestre, porte blindate ecc..).

La resistenza dei pavimenti in LVT si differenzia in base allo strato di usura che può essere di 0,30 mm ( indicato per ambienti residenziali e commerciali ) o con strato di usura 0,55 mm ( indicato per ambienti residenziali , commerciali e industriali).

 

Il pavimento in LVT è un prodotto che sempre più si sta imponendo sul mercato nel panorama dei pavimenti grazie all’ottimo risultato estetico che i listoni di LVT sono in grado di fornire.
Le sue principali caratteristiche sono la versatilità e l’adattabilità.

La continua ricerca nel settore ha portato questo genere di pavimentazione a coniugare i vantaggi in termini funzionali, che l’hanno sempre contraddistinta, con uno sviluppo dal lato estetico. La possibilità di osare maggiormente nell’estetica e nella grafica ha permesso che le pavimentazioni in LVT potessero porsi sul medesimo piano di quelle in legno e in laminato.
Un pavimento resiliente è un pavimento costituito da materiali che offrono una maggiore flessibilità rispetto ai cosiddetti pavimenti duri.
Tali materiali sottoposti ad una pressione applicata in superficie hanno la proprietà, detta appunto resilienza, di deformarsi in maniera flessibile riassumendo la configurazione iniziale una volta eliminata la sollecitazione esterna.
Grazie a numerose innovazioni nei processi di stampa e nel campo dell’ingegneria del materiale, queste pavimentazioni hanno ampliato le loro possibilità: possono essere posati come plance e non solo a rullo, sono in grado di riprodurre fedelmente le essenze legnose o i pavimenti in pietra. A queste caratteristiche, i pavimenti in LVT sommano le loro qualità intrinseche come: la facilità di posa e ridotta manutenzione, l’ergonomia e l’assorbimento del rumore, l’igiene e la resistenza.
Scegliere un pavimento in LVT è trovare il giusto compromesso tra resistenza, estetica e comodità nella posa.

 

Infinite possibilità nell’aspetto

Su di un pavimento in LVT è possibile stampare qualsiasi immagine e colore, questo offre la possibilità di sbizzarrirsi nelle fogge e nelle fantasie. L’effetto che si ottiene riproducendo le essenze legnose è molto fedele all’originale e non si mostrano imperfezioni o incertezze nella stampa. È possibile realizzare pavimenti in LVT che ricordano i pavimenti duri e riprodurre l’effetto pietra o marmo. I risultati sono eccellenti soprattutto se il pavimento in LVT viene posato a plance e non da un rullo unico.

 

Flessibilità

È una delle caratteristiche intrinseche del LVT. Fa parte dei pavimenti resilienti, ovvero quelli in grado di deformarsi se soggetti a sollecitazioni per poi riacquisire la loro struttura originale. Con un pavimento in LVT non si temono dissesti o ritiri del pavimento in caso di umidità o di piccoli smottamenti.

 

Grande resitenza all’usura

Resiste a graffi, incisioni, calpestio e agli agenti atmosferici esterni. La durezza è una delle sue qualità principali. Inoltre, non essendo un prodotto naturale non è soggetto ad ossidazione e per questo non muta la sua colorazione con il passare degli anni.

 

Assorbimento acustico

Gli strati di LVT che compongono la pavimentazione non permettono il propagarsi delle onde sonore. Smorzano quelle provenienti dall’esterno, ovattano i rumori interni allo spazio e assorbono completamente i rumori di calpestio.

 

Pratico

Posare un pavimento in LVT è semplice, non richiede tempi di lavorazioni lunghi ed è immediato l’utilizzo della stanza già subito dopo la conclusione delle operazioni di posa. La manutenzione deve essere eseguita tramite una regolare pulizia con detergenti specifici possibilmente antistatici e battericidi. Un unico accorgimento: non utilizzare solventi, acetone o trielina.

 

Antiscivolo e antistatico

Pur essendo liscio, la base vinilica del pavimento in LVT unita a elementi chimici come il silicio o impastata con dei granuli lo rende antiscivolo. La base plastica fa modo che non possa caricarsi elettrostaticamente.

 

Igienico

Questo materiale viene utilizzato anche nelle moderne sale operatorie per le sue qualità igieniche. La facilità di pulizia, l’assoluta resistenza alla polvere e la possibilità di essere trattato con prodotti antistatici e battericidi, rendono un pavimento in LVT la miglior soluzione per un igiene assoluta dell’ambiente.